Buone notizie: il governo pensa a una proroga del 55%

| News

Medium

Prendo un impegno preciso sul 55 per cento. La detrazione fiscale per la riqualificazione energetica è strutturale, non congiunturale.

Queste le parole del Ministro dell'Ambiente Corrado Clini, intervistato a Radio24 il 24 novembre scorso: Clini lascia intendere che l'importanza delle detrazioni per la riqualificazione energetica è chiara anche al governo, e non deve essere intesa come un provvedimento straordinario ma come una misura da adottare stabilmente, per incentivare le imprese e raggiungere gli obiettivi di sostenibilità ambientale.

Il Ministro ha anche espresso la volontà di prorogare ulteriormente il sistema dei Certificati Bianchi, ovvero i titoli di efficienza energetica, e ha fatto riferimento alla necessità di rivedere il sistema di incentivi alle energie rinnovabili. Le decisioni in merito dovrebbero essere prese entro la fine di dicembre.

La volontà del governo di confermare la detrazione del 55% è una buona notizia per chi non ha fatto in tempo ad usufruire degli incentivi entro la fine di quest'anno, e una presa di posizione responsabile e consapevole per il futuro. Resta solo da vedere se gli incentivi verranno confermati così come sono, con le detrazioni del 55% (anche se dalle parole del Ministro sembrerebbe di sì) o se si muoveranno verso un ridimensionamento, così come indicavano le bozze del Decreto Sviluppo.

Ascolta il podcast dell'intervista

Categorie

Articoli Correlati

FAQ Correlate